Denuncia di nascita
Requisiti
La dichiarazione di nascita è resa da uno dei genitori, da un procuratore speciale, ovvero dal medico o dall'ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto, da entrambi i genitori se non sono coniugati e vogliono riconoscere entrambi il figlio.
Se il figlio nasce in costanza di matrimonio è sufficiente che sia un solo genitore a dichiararne la nascita.
 
Tempi
La dichiarazione deve  essere resa:
- entro dieci giorni dalla nascita  se effettuata  presso il comune nel cui territorio e' avvenuto il parto.
- entro dieci giorni dal parto, i genitori hanno  la facoltà  di dichiarare la nascita nel proprio comune di residenza. Nel caso in cui i genitori non risiedono nello stesso comune, salvo diverso accordo tra loro, la dichiarazione di nascita e' resa nel comune di residenza della madre.
- entro tre giorni, presso la direzione sanitaria dell'ospedale o casa di cura ove e' avvenuta la nascita.  In quest'ultimo caso, la dichiarazione puo' contenere anche il riconoscimento contestuale del figlio naturale; ai fini della trascrizione, la dichiarazione effettuata presso la struttura sanitaria, è trasmessa all'ufficio di stato civile del comune nel cui territorio e' situato il centro di nascita o su richiesta dei genitori, al loro comune di residenza.
- se la dichiarazione è resa dopo più di dieci giorni dalla nascita, l'Ufficiale dello Stato Civile può riceverla  solo se vengono espressamente indicate le ragioni del ritardo e viene data segnalazione al Procuratore della Repubblica di Ferrara
 
Documentazione da presentare
Attestazione di nascita rilasciata dal medico  o dall'ostetrica che ha assistito al parto.
Documento di identità in corso di validità del dichiarante;  i cittadini stranieri devono presentarsi  con il passaporto o documento equipollente in corso di validità.
 
Costi
Gratuito
 
Informazioni
Se entrambi i genitori sono stranieri l'attribuzione del cognome e/o del nome, se diversamente regolati rispetto alla normativa italiana, deve essere dichiarata dagli stessi in base alla cittadinanza del nato.
I cittadini stranieri che non conoscono la lingua italiana, devono  essere accompagnati da un interprete
 
Adempimenti anagrafici
L'Ufficiale dello Stato Civile trasmette direttamente all'anagrafe l'iscrizione per nascita. L'iscrizione anagrafica del nato, indipendentemente dal luogo di registrazione dell'atto di nascita, verrà effettuata sempre nel comune di residenza della madre.
L'aggiornamento dello stato di famiglia è automatico.
A seguito dell'iscrizione in anagrafe viene inviata copia del codice fiscale del neonato/a.
 
Data ultimo aggiornamento: 20/11/2018
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0