Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà
La legge prevede la possibilità di produrre alla Pubblica Amministrazione dichiarazioni, rese dall'interessato in sostituzione dell'atto di notorietà concernenti fatti, stati o qualità personali a diretta conoscenza del dichiarante.
Competenti a ricevere le dichiarazioni sostitutive della'atto di notorietà sono anche i funzionari competenti a ricevere la documentazione, i Cancellieri e i Notai (per "funzionario competente a ricevere la documentazione" si intende il funzionario dell'Ente o Organo cui spetta il Rilascio del Provvedimento o l'inoltro d'ufficio ad altra Amministrazione competente).
Requisiti:
Essere maggiorenne. (N.B.: Per i minori la dichiarazione va sottoscritta dall'esercente la Patria Potestà; per chi è soggetto a tutela (interdetti) la dichiarazione va sottoscritta dal Tutore; per gli inabilitati e i minori emancipati, la dichiarazione va sottoscritta dall'interessato con l'assistenza del Curatore).
Documentazione da presentare:
Documento di riconoscimento valido (N.B.: quando nella dichiarazione debbono essere citati documenti quali, per es., estremi della concessione edilizia per erogazioni di pubblici servizi, è opportuna l'esibizione di tali documenti).

Moduli utili:
 
Data ultimo aggiornamento: 19/07/2018
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0